Lactarius deliciosus, una delizia gourmet

Ricco di minerali e vitamine, è uno dei funghi più apprezzati nella cucina spagnola.

Il suo nome scientifico è Lactarius deliciosus, che ci dà un'idea della sua popolarità in cucina come prodotto gourmet.

Questi funghi sono facilmente riconoscibili dal loro colore arancione e dalle loro linee giallastre concentriche. Le sue lame acquisiscono toni verdastri quando vengono tagliate. La stagione della raccolta comprende i mesi di settembre, ottobre e novembre. Qui puoi acquistare funghi online.

Catalogna e Castilla y León sono le regioni con il consumo più tradizionale. Nelle terre catalane, sono conosciuti come "rovelló" a causa del loro colore arancione. Nel territorio castigliano riceve diversi nomi, come "níscalo", "mizcalo" e "micula". A Murcia lo chiamano "guiscano" e a Valencia "pinatell" o "pinetell".

La carne dei finferli è densa e compatta, con un odore dolce e dolce e un sapore un po 'amarognolo se consumata cruda. È un fungo molto salutare, poiché non fornisce grassi e ha pochissimi carboidrati. È una fonte di minerali, come iodio e fosforo, e vitamine.

Ideali per friggere o arrostire, i finferli sono molto versatili e possono essere combinati con molti altri ingredienti. Per questo sono numerose le ricette di finferli in cui sono protagonisti, come negli stufati di riso o di carne, finferli all'aglio, finferli con patate o frittata di finferli con foie d'anatra. Si accompagnano bene anche come contorno. Cucinare i finferli è facile e semplice.

È importante pulire bene i finferli prima di consumarli. Con l'aiuto di un coltello tagliate la parte inferiore del gambo del fungo per evitare i resti di terra. Successivamente, con una spazzola e / o un panno umido, pulire accuratamente la parte superiore e inferiore del cappello. Evitare per quanto possibile il contatto diretto con l'acqua, tranne quando l'eccesso di suolo li costringe ad essere sommersi.


Pubblicazione più antica Pubblicazione più recente